Ghirba - Biosteria della Gabella

UTOPIA 4 – Un Mondo In Cui La Leggerezza Guida Il Cambimento

VIA ROMA 22
Carlo Bevilacqua, Sonia Formica, Nicolò Puppo
Tutor: Pierluigi Sgarbi

nicolopuppo_01

Se la pesantezza è la rete di costrizioni fatte di doveri, responsabilità, sensi di colpa che ti avvolge senza più farti respirare, la leggerezza è essere capaci di perseguire l’azione risolutiva che ti porta al cambiamento. Può essere grande o piccolo, il cambiamento, ma si deve passare dalla distruzione meticolosa di quanto si era costruito per costruire altrettanto meticolosamente e secondo le proprie modalità il mondo nuovo.

Si devono superare sentimenti quali la paura, la sfiducia, l’arroganza, la prevaricazione, in sostanza la chiusura verso gli altri e verso il mondo per arrivare, con maturità e consapevolezza, all’accoglienza, all’ascolto, alla condivisione, …

Perseguire la leggerezza è un percorso difficile che richiede lo stesso rigore che hanno i ballerini di danza classica o gli acrobati che ci sembrano così, per l’appunto, “leggeri”.
Non è improvvisazione perché l’improvvisazione è emozionale e non potrebbe resistere ai duri colpi della vita.

Come scrive Calvino (Lezioni Americane): “la leggerezza non si associa con la vaghezza e l’abbandonarsi al caso, ma con la precisione e la determinazione”.

Il percorso fotografico che proponiamo è suddiviso in tre tappe.

La prima indaga il lavoro su se stessi, la ricerca della propria identità e
consapevolezza. “Centrare” se stessi per procedere. Le fotografie sono di Sonia Formica.
La seconda è l’aspirazione alla realizzazione di una utopia basata sul vivere in comunità secondo una condivisone di ideali: rispetto della natura, spiritualità religiosa, comunione dei beni, … Le immagini sono di Carlo Bevilacqua.
La terza è l’approdo alla leggerezza in una Casa Famiglia: persone che condividono, nel ballo, la libertà di essere se stessi anche e soprattutto in rapporto con gli altri. Fotografie di Nicolò Puppo.

earthship_1455

 

EVENTO CORRELATO:

21 Aprile 2018 ore 12:00 / 17:00 / 19:00
Via Roma, 22 (cortile interno)
LA SOSTENIBILE LEGGEREZZA DEL CORPO
[#utopia4]
Danza aerea di Daniela Migliorero. Leggerezza come risultato di una disciplina interiore e fisica: poche cose rendono immediatamente  questo concetto come uno spettacolo di danza aerea acrobatica: il corpo che danza in assoluta libertà, solo sospeso a nastri che scendono dal cielo.