Ghirba - Biosteria della Gabella

UTOPIA #6 UN MONDO DOVE L’UMANITA’ RESISTE

Via Roma 29
Andrea Mafrica e Francesco Faraci
Tutor: Agnese Montanari

_mg_0227 12615616_10208416280874748_3801439538609785627_o

Atlante. Umano. Siciliano. Atlante perché è un viaggio in cui conta il dove e il perché. Umano perché terreno, perché è l’uomo, in fondo, al centro di questa ricerca. Siciliano per appartenenza non sempre fiera. Siciliano per scelta, perché nell’eterna lotta fra andare e restare ho scelto di resistere e raccontare un mondo in bilico sul tempo ancora ricco di poesia ed energia. (Francesco Faraci)

Francesco Faraci nasce a Palermo nel 1983. Scopre le potenzialità espressive della fotografia e, così, inizia a girare la Sicilia alla ricerca di storie da raccontare. Ha pubblicato con “The Guardian”, “Time Magazine”, “The Globe and Mail”, “La Repubblica”, “L’Espresso”, “Le Monde”, “Libération”, VICE.

Nel 2016 esce il suo primo libro “Malacarne-Kids come first” per il quale si aggiudica il secondo premio nella sezione libri fotografici al PX3 di Parigi e al MIFA di Mosca.

Andrea Mafrica, reggiano d.o.c. si diploma al liceo artistico Pascal. Dopo un’intensa esperienza da freelancer come videomaker, incomincia nel 2017 il percorso di Regia del Documentario al Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo.

EVENTO CORRELATO:

ore 18:30 Via Roma, 29 (cortile interno)
ATLANTE. UMANO. SICILIANO.
[#utopia6]
Reading di poesie cancellate da voi. A seguire, incontro con il fotografo Francesco Faraci e il videomaker Andrea Mafrica per immergersi a pieno nella creazione utopica di Atlante. Umano. Siciliano.