Ghirba - Biosteria della Gabella

Il 13 maggio anche noi di Ghirba partecipiamo alla World Fairtrade challenge

Un grande evento per far riflettere i consumatori sulle condizioni degli agricoltori nei Paesi in via di sviluppo. Vieni il 13 aprile a Ghirba per un caffè equo e solidale… ancora più buono del solito!

Il supporto ai piccoli produttori dei Paesi in via di sviluppo passa anche attraverso le scelte fatte nella quotidianità. Dal 12 al 14 maggio, Fairtrade invita tutti a consumare, a colazione e non solo, prodotti certificati di commercio equo come caffè, , zucchero, biscotti, frutta secca, cioccolato e marmellate per sostenere chi li produce. E noi di Ghirba partecipiamo a questa sfida! Sarà una tre giorni che si svolgerà in concomitanza con la giornata mondiale del commercio equo che si celebra il 13 maggio in tutto il mondo.

La World Fairtrade Challenge 2017, che in Italia coinvolgerà un centinaio di bar, da Merano a Catania, alcune università e gli spazi allestiti della grande distribuzione, mira a sensibilizzare le persone proprio sull’origine e le condizioni di produzione per una spesa più consapevole.

Cos’è un prodotto Fairtrade?

Il primo prodotto Fairtrade, il caffè, è apparso nei Paesi Bassi nel 1988. Quasi 30 anni più tardi, più di 35.000 prodotti del commercio equo sono venduti in tutto il mondo e il numero aumenta di anno in anno: sempre più agricoltori e lavoratori, attraverso il loro impegno, possono costruire una vita più dignitosa e un futuro migliore per le loro famiglie e comunità. Il sistema internazionale Fairtrade, infatti, assicura che le aziende paghino un prezzo più equo per ciò che viene coltivato, oltre a una somma extra di denaro – il Fairtrade Premium – destinata ad agricoltori e lavoratori, da investire nelle loro organizzazioni o comunitàani-nathalie-bertrams-fairtrade

www.fairtradeitalia.it

Vuoi saperne di più sulle nostre certificazioni? Leggi qui sotto.

FAIRTRADE è il Marchio di Certificazione del commercio equo e il marchio etico più conosciuto al mondo. Il sistema di certificazione Fairtrade garantisce il pagamento di un prezzo equo e stabile alle organizzazioni di produttori dei Paesi in via di sviluppo (Fairtrade Price) e assicura un margine di guadagno aggiuntivo da investire in progetti di sviluppo a favore delle comunità, come la costruzione di scuole, ospedali, corsi di formazione e borse di studio per i figli dei lavoratori (Fairtrade Premium). Inoltre assicura il rispetto dell’ambiente, della biodiversità e promuove pratiche di agricoltura sostenibile.

Fairtrade International è un’organizzazione non profit che lavora con agricoltori e lavoratori per migliorare le loro vite attraverso un commercio più equo. Fairtrade International sviluppa gli standard internazionali Fairtrade, supporta i lavoratori e coordina il sistema internazionale Fairtrade. Tra i suoi membri vi sono 3 network di produttori di Asia, Africa e America Latina, che rappresentano l’interesse dei produttori, e organizzazioni nazionali che promuovono il Fairtrade alle aziende e ai consumatori nei propri paesi. Nel mondo vi sono oltre 35.000 prodotti con il Marchio di certificazione FAIRTRADE in 140 stati. I produttori e lavoratori che beneficiano del sistema sono invece più di 1,6 milioni in 75 paesi. Per maggiori informazioni: www.fairtrade.net.

Fairtrade Italia rappresenta Fairtrade International e il Marchio di Certificazione FAIRTRADE nel nostro paese dal 1994. Lavora in partnership con le aziende concedendo loro in sub-licenza il Marchio FAIRTRADE come garanzia di controllo delle filiere dei prodotti provenienti dai Paesi in via di sviluppo, nel rispetto dei criteri di terzietà che l’ente di certificazione assicura. Inoltre facilita l’approvvigionamento di materie prime certificate e il consolidamento delle filiere in base alle richieste specifiche dei propri partner. Attualmente in Italia i prodotti Fairtrade sono in commercio in più di 5.000 punti vendita e il valore del venduto è di 76 milioni di euro. Per maggiori informazioni: www.fairtradeitalia.it.