Ghirba - Biosteria della Gabella

Mi chiamo Gioconda Pieracci and e vivo sull’Appennino tosco-emiliano, in un piccolo paese al limitare del Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano, nel cuore della natura.
Sono una persona creativa e sono appassionata di tutto ciò che ha a che fare con il mondo della fantasia e della rappresentazione. Tempo fa, proprio grazie al Parco Nazionale ho conosciuto e mi sono innamorata della lana naturale dell’Appennino.
Questo è un materiale grezzo, non trattato con agenti chimici, che ha il profumo di cera donato dalla lanolina, essendo questa llana non trattata spesso contiene fili di fieno o fiori secchi così profuma di fieno tagliato e fa venire alla mente i pascoli di montagna.
Questo tipo di lana dona alle mie creature una vita particolare.
L’idea è di usare la lana dell’Appennino per creare qualcosa che abbia un’anima antica ma viva nel presente, un oggetto che riporti in qualche modo al territorio da cui proviene.
Le mie bambole e i miei personaggi spesso sono frutto della mia fantasia oppure sono personaggi letterari.
Amo il teatro e la letteratura e questo inevitabilmente influenza il mio lavoro con la lana.

> Visita il suo sito
> Visita il suo shop AlittleMarket
> Visita la sua pagina Facebook

> Vai all’evento SBADABAM