Ghirba - Biosteria della Gabella

Domenica 22 giugno trascorreremo una giornata sui sentieri dell’Appennino, nei dintorni di Casina. In questa terza passeggiata domenicale, Luca Artoni, guida del progetto ambientale “Con Demetra”, ci accompagnerà alla scoperta della natura e del territorio di Casina. Lo abbiamo intervistato per saperne di più della sua idea del “camminare”.

Perché cammini?

Perché sono curioso, mi piace vedere quello che ho intorno. Fermo non so stare.

Qual è l’immagine più bella che conservi dei tuoi passaggi nei boschi reggiani?

L’incontro con un animale, un moscardino. Me lo sono trovato a pochi centimetri dal naso alzando la testa in un sentiero che stavo attraversando in cerca di funghi.

Quanti versi di animali sai riprodurre più o meno? Quali ti vengono meglio? 

Saprò riprodurne circa una ventina… Quelli che mi vengono meglio? L’ululato del lupo, perché l’ho studiato per tanti anni. Un altro è il verso del rigogolo, uno dei miei uccelli  preferiti, che canta in modo  flautato.

Se ti dico “diversità” e “futuro”, cosa mi rispondi?

Ti rispondo SPERANZA. Senza diversità non c’è futuro. “Diversità” è una delle parole più belle che ci sono nel vocabolario e che dovremmo tenere a cuore tutti quanti.